girasoli e altri fiori

ospoe13

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 girasoli

La giovinezza cupida di pesi

Porge spontanea al carico le spalle.

Non regge. Piange di malinconia:

 

Vagabondaggio, evasione, poesia,

cari prodigi sul tardi! Sul tardi

l’aria si affina ed i passi si fanno

leggeri

 

Oggi è il meglio di ieri

se non è ancora felicità.

Assumeremo un giorno la bontà

del suo volto, vedremo alcuno sciogliere

come un fumo il suo inutile dolore

 

(Umberto Saba)

 

Forse la lenta tua malinconia si perde…

se nella notte ad un veloce

treno l’affidi

(Sandro Penna)

 

Questo è un anno di papaveri

la nostra terra ne traboccava

poi vi tornai fra maggio e giugno

e m’inebriai d’un vino così dolce

così fosco.

(Attilio Bertoletti)

 

 

Portami il girasole ch’io lo trapianti

nel mio giardino bruciato dal salino,

e mostri tutto il giorno gli azzurri specchianti

del cielo l’ansietà del suo volto giallino.

Tendono alla chiarità le cose oscure,

si esauriscono i corpi in fluire

di tinte: queste in musiche. Svanire

è dunque la ventura delle venture.

Portami tu la pianta che conduce

dove sorgono bionde trasparenze

e vapora la vita quale essenza;

portami il girasole impazzito di luce.

 

 

Io vorrei vivere addormentato

entro il dolce rumore della vita.

(Sandro Penna)

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: